Richard Burton - Graziella Martina - In viaggio con gli scrittori

Vai ai contenuti

Menu principale:

Livello 1 > Scrittori tradotti

Burton, Richard Francis (Torquay 1821 - Trieste 1890), esploratore britannico, orientalista e scrittore. Nel 1842, arruolatosi nella Compagnia britannica delle Indie Orientali, si recò in India, nella regione del Sind, dove rimase per sette anni. Nel 1853, travestito da pellegrino afghano, si recò in pellegrinaggio a Medina e alla Mecca. L'anno successivo, insieme all'esploratore inglese John Hanning Speke, raggiunse il Somaliland, una regione dell'Africa orientale che pochissimi europei avevano visitato fino a quel momento. Nel 1856, dopo aver combattuto in Crimea, Burton ritornò in Africa insieme a Speke, alla ricerca delle sorgenti del Nilo. Nel corso della spedizione localizzarono il lago Tanganica.

Burton è noto anche per la sua traduzione, in sedici volumi, delle Mille e una notte (1885-1888) e per i resoconti di viaggio, tra i quali il Racconto personale di un pellegrinaggio a Medina e alla Mecca (1855) e In Africa occidentale (1863).





Data ultimo aggiornamento di questa pagina: 29/10/08

Fonte: MSN Encarta

 
Torna ai contenuti | Torna al menu