Londra insolita e curiosa - Graziella Martina - In viaggio con gli scrittori

Vai ai contenuti

Menu principale:

londra insolita e curiosa

Londra
Insolita e curiosa
Passato e presente
sulle rive del Tamigi
Graziella Martina
Ed. Magenes






Londra è uno scrigno pieno di tesori nascosti e vale la pena rinunciare ai luoghi che sono il regno incontrastato dei turisti per inoltrarsi nelle parti meno note della città. La scelta può cadere su un piccolo museo dedicato a un tema particolare (arredamento, design, francobolli, giardinaggio, cinema, monete, fotografia…), sul poco noto affresco di Rubens alla Banqueting Hall, su un pub storico che ha più di trecento anni, sul faro sperimentale…
Si può decidere di recarsi in quella libreria diversa da tutte le altre, in quel negozio alternativo ed eccentrico, in quel luogo letterario pieno di magia, in quel cortile medioevale o nel punto in cui è conservata la pietra talismanica delle incoronazioni dei re sassoni.

Londra è una città multiculturale che fra i tanti edifici notevoli, ospita uno splendido tempio indù, il Swaminarayan. In alternativa, si può scegliere di assistere alla messa dei clown o di visitare la chiesa creata su una barca. E poi ci sono le innumerevoli mostre, i festival musicali e di cinema, le commedie all’aperto. Si può fare un’escursione su un mezzo anfibio, giocare una partita a broomball, l’hockey giocato con una specie di scopa, arrampicarsi sulle pareti di un castello. Le possibilità di trascorrere una vacanza indimenticabile e fuori del comune sono infinite. Non rimane che approfittarne.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu